top of page
  • Immagine del redattoreAlice Pellegrini

#IlPeperoncino

Il peperoncino è il frutto di una pianta erbacea, chiamata Capsicum, della stessa famiglia dei peperoni. A differenziali è il contenuto di capsaicina che rende più o meno piccante il prodotto.


La piccantezza si misura grazie alla scala di Scoville, ha come unità di misura SHU (Scoville Heat Unit) e parte dallo 0 del peperone dolce ai 16 milioni della capsaicina pura, sostanza tossica non ingeribile. Ad oggi il peperoncino più piccante conosciuto è il Carolina Reaper con circa 2 milioni.


Quando si parla di peperoncino viene subito in mente un cornetto rosso piccante, ma in realtà ne esistono diversi tipi che variano in forma, lunghezza e colore.

Alcuni esempi, il Cayenna, a forma di corno, lungo e rosso, il diavolicchio calabrese più corto, l'Habanero, a forma di cubo, più o meno grande e di diversi colori tra cui rosso, giallo, marrone o anche bianco o il peperoncino tondo calabrese piccolo e rosso. Il Carolina Reaper è di forma cubica e irregolare, di colore rosso.


Fresco o secco prende un posto d'onore tra le spezie della piramide alimentare che raffigura la nostra Dieta Mediterranea. In ricette dolci o salate dà un sapore deciso e piccante, favorendo così la diminuzione dell'apporto di sale. Le varietà meno piccanti, come i peperoncini tondi, possono essere consumati ripieni con carne macinata o tonno e acciughe. In generale sono ottimi per condire primi, secondi sia di carne che di pesce, oppure in accoppiata con il cioccolato per muffin, torte o mousse.


Viene usato in cucina, ma anche come antiossidante, grazie al contenuto di vitamina C, e antidolorifico naturale; è consigliato in pazienti con artrite, cefalea o come rimedio locale per l'herpes. Inoltre contribuisce ad una buona digestione favorendo la produzione di saliva e succhi gastrici.


Da evitare se sono presenti patologie gastro-intestinali quali ulcere, infiammazioni, acidità di stomaco, ecc.


Curiosità, per alleviare la piccantezza è bene bere latte o mangiare un pezzo di formaggio, invece che acqua o pane, questo perché la capsaicina è una sostanza liposolubile, ovvero che si scioglie nei grassi.


E tu cosa ne pensi? Vuoi altre informazioni o cerchi nuovi spunti per altre ricette?

Scrivi un commento e scegli l'alimento del prossimo mercoledì.



Post recenti

Mostra tutti

#IlGrano

#LAnanas

Коментарі


bottom of page