top of page
  • Immagine del redattoreAlice Pellegrini

Perché le uova non aumentano il colesterolo?

Fino a poco tempo fa quando le analisi del sangue evidenziavano un livello alterato di colesterolo, la prima cosa da fare era togliere le uova, ma perché ad oggi le linee guida sono cambiate??


Quali sono le proprietà dell'uovo??


L'uovo di gallina è quello più consumato e contiene 12,4 g di proteine e 8,7 g di lipidi per un totale di 128 calorie per 100 g ed è ricco in potassio, sodio, fosforo e vitamina A. Ne esistono anche di altri animali come di anatra, di oca, di tacchino o di struzzo e hanno indicativamente la stessa composizione, con una quantità maggiore di grassi rispetto a quello di gallina.


Cosa comporta un valore alterato di colesterolo nel sangue??


Il colesterolo nell'emocromo si divide in quello "buono" HDL e quello "cattivo" LDL. Un valore superiore a 200 mg/dl non sempre è sinonimo di patologia, soprattutto quando l'eccesso è di pochi milligrammi; infatti può essere causato da un alto livello di colesterolo HDL, di norma sui 50 mg/dl.

Quando invece il valore supera i 240 mg/dl aumenta sensibilmente il rischio di patologie cardiovascolari, questo perché il colesterolo si accumula sulle pareti dei vasi sanguigni restringendone l'ampiezza e quindi ostruendo il passaggio al sangue, fino ad una completa chiusura.


Ma quindi perché l'uovo non è da eliminare totalmente dalla dieta in caso di valore elevato di colesterolo??


Un eccessivo valore di colesterolo nel sangue è causato da vari fattori, tra cui sicuramente l'alimentazione, ma primo fra tutti un'alterata produzione endocrina del nostro corpo.

Per far ritornare i valori alla normalità è necessario un cambiamento totale di stile di vita, che comprende sì l'alimentazione, ma anche apporto di acqua, stress e attività fisica.


Quindi non serve eliminare del tutto le uova, ma fare attenzione a non superare le due porzioni a settimana, considerando una porzione come un uovo di circa 50 g, sia come alimento in sé che come ingrediente. Essenziale è anche la loro cottura; infatti sono da preferire uova sode o strapazzate, invece che fritte, condite con poco sale e olio evo.


Hai ancora qualche dubbio?? Scrivimi qui sotto o sui social e saprò soddisfare tutte le tue curiosità!!


Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page